#29
GIULIANO SALE
Vita nuova

08.09. – 02.11.2018 2018

 

 Text Giuliano Sale deutsch

 

Nell`anno 1293 Dante Alighieri scrisse la sua „Vita nuova“ (anche La Vita nuova). Nel testo Dante descrisse il suo amore per Beatrice. Il loro incontro sconvolse la vita di Dante completamente. La sua vita fino ad ora si trasformò in una nuova vita. L`amore per il soggetto pittorico rispettivo ed il fatto che la pittura sempre è capace di creare una cosa nuova hanno un ruolo importante nel lavoro di Giuliano Sale. Sebbene le composizioni frammentati del pittore milanese al primo momento possano sembrare indomate o sconcertanti, Giuliano Sale tratta di arrivare a un`armonia più densa possibile. Un`armonia tra gli oggetti, corpi e in fin dei conti della composizione stessa. Il suo modo pittorico è pieno di affetto cercando di trovare una nuova via, un nuovo „camin“, cioè una nuova prospettiva che dondola tra figurazione ed astrazione.

In 1293 the italian poet Dante Alighieri wrote his „Vita nova“ (also: La Vita nuova). The prose was written in order to express his love for his beloved woman Beatrice who turned his life upside down. So after meeting Beatrice everything was new to Dante, even his own life.
The love for his respective painting motives and the fact that painting is able to create something new are very important to Giuliano Sale. Although the italian born painter is interested in presenting fragmented collage- esque motives and subjects that seem a kind of frenetic or disturbing at first glance, Sale seeks to find a dense kind of harmony on the canvas. It is a harmony of objects, bodies and finally also of the composition itself. Giuliano Sale´s way of painting is full of affection. He looks for a new path to walk on, that means for a new perspective which swings between figuration and abstraction.

Claudia Cosmo